Interventi

‹ torna a interventi

Restauro della Parrocchiale di Santa Bona (TV)

16.11.2018

“Quale gioia quando mi dissero: andremo alla casa del Signore…” (Salmo 122).  E’ questa la gioia che pervade l’animo di chi varca la soglia della chiesa di Santa Bona a Treviso, dopo il recente restauro dell’interno, che ha restituito all’edificio sacro l’originale aspetto. La chiesa, edificata intorno al 1700, nel corso dei secoli aveva visto spegnersi il suo antico splendore, soffocato da strati di polvere e intonaci.
Il sapiente restauro operato dalla società Nuova Alleanza ha riportato alla luce le superfici originali di pregio e ha ravvivato i colori degli stupendi affreschi, opere del pittore austriaco L. Mayer. Inoltre, ora si possono ammirare in chiesa alcuni preziosi dipinti, prima non visibili, perché bisognosi di restauro.
Ora la Casa del Signore splende di nuova luce e rende piacevole celebrare le liturgie e ritrovarsi in un ambiente in cui la bellezza porta ad elevare l’anima a Dio. La “rinnovata” chiesa verrà consegnata alla comunità domenica 25 novembre alle ore 16. Un pomeriggio in cui i presenti saranno invitati ad ascoltare direttamente dalla voce dei protagonisti, in modo dettagliato, le varie fasi dei lavori effettuati e altre curiosità e “scoperte” riguardo alle opere ora restaurate e valorizzate all’interno della chiesa.
Interverranno il direttore dell’Ufficio diocesano per l’Arte sacra, don Paolo Barbisan, l’architetto Fabio Coracin e il responsabile della società di restauro, Giuseppe Dinetto. Il tutto sarà intervallato da momenti musicali in tema, suonati al prezioso organo dal maestro Marco Favotto.
L’invito è aperto a tutti, parrocchiani e amanti dell’arte e del bello.

Articolo tratto da La vita del popolo, 16-11-2018