Palazzo Zuccareda – Treviso

Restauro Conservativo dei Paramenti Murari

Palazzo Zuccareda, edificio sito nel centro storico di Treviso, è costituito da un corpo centrale della metà del ‘500 e da due corpi laterali aggiunti alla fine del ‘700.

Le facciate principali e la parete ovest del corpo aggiunto sono decorate. Le principali, ovvero quella prospiciente via Cornarotta e quella interna al cortile, sono decorate con inquadrature architettoniche e figurazioni. La facciata verso il cortile in origine dava verso un ricco giardino ed ha una decorazione articolata ed importante almeno quanto la facciata di via Cornarotta, caso insolito nell’architettura rinascimentale.

La facciata sud (quella verso il cortile) era interamente rivestita da affreschi a monocromo raffiguranti finte architetture, mentre al di sotto di queste sono ancora visibili due riquadri raffiguranti ciascuno una coppia di ippocampi dalle code intrecciate.

L’intervento ha riguardato tutto il paramento murario, ovvero gli intonaci (dipinti e non), i manufatti in lapideo (davanzali, poggiolo, chiavi di volta, ecc.), le ferramenta (inferriate, lampade, capitesta, ecc.), le opere in legno (portali, oscuri, sporto del tetto, ecc.).

L’obiettivo principale dell’intervento, oltre che il risanamento e la conservazione dei manufatti deteriorati, era di ricostituire la complessiva unitarietà percettiva delle finiture e degli elementi decorativi pittorici e lapidei che caratterizzano uno dei più significativi edifici di Treviso, compromesso dalla disomogeneità dei trattamenti e dalla perdita quasi integrale della leggibilità delle pitture murali e del degrado delle finiture lapidee.

Altri interventi simili